Tutto pronto al “Taranta Sicily Fest” 2014

2338

Scicli già da quattro anni è la sede della manifestazione musicale “Taranta Sicily Fest”. La rassegna, tra le più originali manifestazioni di musica popolare del Sud Italia (quest’anno si svolgerà nella serata di lunedì 11 agosto), si può  annoverare tra i più importanti e seguiti eventi dell’estate sciclitana. L’importante quinta scenografica della Chiesa di San Bartolomeo, tra le artistiche fiancate delle case degradanti le colline di San Matteo e della Croce,  rappresenta, unitamente al cast, di livello nazionale ed internazionale, programmato dai curatori del festival, la novità di questa edizione che si preannunzia, per il numero dei partecipanti e per l’interesse mediatico dell’evento, veramente importante.

Lo stage di Pizzica Salentina, che aprirà la manifestazione, quest’anno sarà affidato ad una ballerina d’eccezione, in forza alla Compagnia TarantArte di Lecce, Laura de Ronzo.  A lei è fatto obbligo di approfondire il discorso sulla danza salentina nelle tre versioni delle danze: pizzica pizzica (danza di divertimento e di festa), pizzica tarantata (danza che si rifà al fenomeno storico antropologico del tarantismo, ormai scomparso), pizzica scherma (danza dei coltelli) e quello di sviluppare il tema del tarantismo in rapporto alle altre tarantelle del sud Italia e delle altre danze del mediterraneo.

Ad aprire il concerto, come da tradizione sarà invece un gruppo siciliano. Quest’anno il compito è stato affidato a “I Beddi – Musicanti di Sicilia”. Il gruppo, impegnato musicalmente per l’attualizzazione in chiave moderna della sonorità antica siciliana, presenta il suo ricco repertorio  fatto di brani che hanno riscontrato consensi ed interesse nei concerti e nelle partecipazioni ai numerosi festival internazionali di musica popolare in molte regioni italiane e all’estero: Danimarca, Austria, Belgio, Olanda, Spagna, Tunisia, Malta, Malesia.

Le nuove tendenze dell’arte della pizzica tarantata sono affidate ad Antonio Castriganò, musicista Salentino,  personaggio simbolo della riscoperta tradizionale musicale del Salento. Tra i suoi successi la colonna sonora del film “Nuovomondo” di Emanuele Crialese, leone d’argento alla Mostra del Cinema di Venezia 2006.
Info su: http://www.tarantasicilyfest.it